Chiudi

Informativa.
Il sito utilizza cookie di profilazione di terze parti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso all'uso dei cookie consulta l'informativa estesa. Chiudendo questo banner o cliccando sui contenuti della pagina o proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

         
   
 
 

 

Domanda:
Le mie richieste sono due. La prima la più urgente è come dividere e di conseguenza arredare l'ambiente che attualmente è cucina e sogggiorno. La seconda è sapere una soluzione in modo da avere 2 camere 2 bagni e la cucina e il soggiorno. grazie anticipatamente.

Risposta:
Essendo l’appartamento di circa 70 mq di cui 10 mq di solo corridoio, risulta difficile ricavare i vani richiesti (2 camere e 2 bagni, oltre alla cucina e soggiorno) in modo “economico”, si è proceduto ad una radicale trasformazione della casa con i seguenti interventi: 1)Creazione di due zone distinte giorno e notte: alla destra dell’ingresso, lungo l’asse verticale, ci sono due camere ed un bagno, con un disimpegno in comune mentre a sinistra vi è un salone con annessa cucina. Al centro, incastonato, vi è il secondo bagno, contraddistinto da una parete curva, che è il punto focale dell’appartamento ed elemento caratterizzante dell’arredamento con una denotazione cromatica particolare (rosso Magenta solo sulla superficie curva esterna) che si distacca dal resto delle pareti color giallo chiaro. Un lungo controsoffitto con i faretti accompagna il percorso verso il soggiorno e mette in evidenza il volume rotondo spezzando la rigidezza geometrica della casa. Per la particolarità dell’accostamento cromatico delle pareti, si consiglia un arredamento moderno caratterizzato colori freddi come le cromature e le pelli nere del divano, tavolo di cristallo, sedie ecc.. Il pavimento sarà in parquet per accompagnare e “riscaldare” la diversità cromatica dei vari componenti. 2)Non ci è dato sapere la reale consistenza del muro spesso riportato in piantina inviateci, quella che divideva il bagno dalla camera da letto: se è portante oppure no. In ogni caso nell’ex bagno è stata ricavata una cucina longilinea completa di tutti gli elettrodomestici e di tutti le basi standard. Alla parete è stata praticata una apertura “a strappo” con due robuste putrelle di ferro che si sostituiscono al “lavoro” portante della porzione di muro precedente. Due vetrate artistiche scorrevoli delimitano la cucina dal resto della casa. 3)Il rifacimento totale degli impianti idrici rappresenta un “prezzo” da pagare per un utilizzo ottimale degli spazi e, soprattutto, per il raggiungimento dell’obiettivo che ci si era prefissato (2 camere e 2 bagni).

Prima

 

Dopo

 
 
 
 
Cerchi una soluzione di arredamento per la tua casa? Prendi spunto subito e gratuitamente dai nostri progetti!


   Pubblicità





 
   2001- © Copyright - www.progettiamoinsieme.it - ® Marchio Registrato - Tutti i diritti riservati |